Proteste contro governo, Grillo a poliziotti: unitevi a manifestanti

martedì 10 dicembre 2013 12:26
 

ROMA, 10 dicembre (Reuters) - Il leader del Movimento 5 stelle Beppe Grillo ha rivolto oggi un invito alle forze dell'ordine invitando gli agenti a "fraternizzare" con i manifestanti che protestano in piazza contro il governo, dopo che ieri alcuni poliziotti a Torino si sono tolti i caschi tra gli applausi di dimostranti del "movimento dei forconi".

"La protesta di ieri può essere l'inizio di un incendio o l'annuncio di future rivolte forse incontrollabili. Alcuni agenti di Polizia e della Guardia di Finanza a Torino si sono tolti il casco, si sono fatti riconoscere, hanno guardato negli occhi i loro fratelli", ha scritto Grillo in una lettera aperta ai vertici delle forze dell'ordine, pubblicata sul suo blog.

"E' stato un grande gesto e spero che per loro non vi siano conseguenze disciplinari".

Nella serata di ieri, la questura di Torino ha precisato però che gli agenti si erano tolti i caschi di protezione solo perché "erano venute meno le esigenze operative che ne avevano imposto l'utilizzo", dopo violenti scontri con manifestanti.

Il "movimento dei forconi", organizzazione nata in Sicilia ma che ha ramificazioni in varie regioni, è al secondo giorno di protesta nazionale contro il governo per le tasse, con blocchi dei Tir e manifestazioni di piazza, che ieri in alcune città hanno assunto carattere violento.

Alle manifestazioni hanno partecipato anche esponenti di organizzazioni di estrema destra, come l'Mse e Casapound, ma anche, in Val di Susa, gli attivisti No-Tav.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia