Accordo Russia-Cuba per cancellare 90% debito L'Avana con Unione sovietica

martedì 10 dicembre 2013 10:32
 

L'AVANA, 10 dicembre (Reuters) - La Russia e Cuba hanno firmato un accordo per cancellare il 90% del debito da 32 miliardi di dollari che L'Avana ha nei confronti dell'ex Unione sovietica, in un'intesa che ha posto fine a una disputa ventennale e aperto la strada a investimenti e scambi commerciali.

E' quanto hanno riferito diplomatici russi ed europei.

Ambo le parti hanno annunciato l'accordo all'inizio dell'anno per poi perfezionarlo a Mosca lo scorso ottobre. In base all'intesa, Cuba sarà tenuta a pagare 3,2 miliardi di dollari in dieci anni perché la Russia cancelli il restante debito.

L'accordo deve essere approvato dalla Duma, la Camera bassa del Parlamento russo.

Restano invece ancora in corso i negoziati per stabilire come Cuba pagherà la somma che deve a Mosca, dato che anche 320 milioni di dollari l'anno rappresentano una somma ingente per l'isola.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia