Fmi non ha mai proposto una-tantum su capitali per abbattere debito

mercoledì 16 ottobre 2013 17:25
 

MILANO, 16 ottobre (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale non ha in alcun modo proposto l'imposizione di un prelievo una-tantum sui capitali quale soluzione per il rientro del debito nei paesi della zona euro.

Lo dice una nota dell'organizzazione di Washington in risposta a indiscrezioni stampa, riportate oggi da molti quotidiani, secondo cui all'ipotesi di una 'patrimoniale' si farebbe riferimento nel 'Fiscal Monitor' di recente pubblicato dal Fondo.

"Smentiamo categoricamente qualsiasi notizia che suggerisce che il Fondo Monetario abbia avanzato tali proposte" dice un succinto comunicato.

"Un breve box nel Fiscal Monitor pubblicato la settimana scorsa riporta e descrive discussioni ed esperienze su ipotesi di un prelievo dei capitali una tantum, e ne indica anche i considerevoli rischi. Il box non raccomanda né suggerisce alcun prelievo né alcuna tassa patrimoniale".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia