Btp chiudono a massimi seduta in clima ottimista, spread sotto 235 pb

martedì 15 ottobre 2013 18:08
 

MILANO, 15 ottobre (Reuters) - Chiusura al rialzo per i Btp
che hanno visto buoni acquisti un po' su tutta la curva. La
maggior fiducia circa la risoluzione della crisi di debito Usa e
il procedere del governo sulla strada delle riforme danno la
spinta agli investitori a puntare anche su asset meno 'core'.
    Il mercato italiano si sta sempre più avvicinando a quei
livelli espressi prima dell'esplodere della crisi a metà del
2011, un segno che viene visto da alcuni come un possibile
volano per un miglioramento ulteriore. 
    Oggi il commissario Ue agli Affari economici e monetari Olli
Rehn ha detto che le ultime misure prese per l'aggiustamento dei
conti pubblici vanno nella giusta direzione e che l'Italia ha
uno spazio di movimento per la spesa per investimenti grazie
alla sua uscita dalla procedura per deficit eccessivo
. 
    Lo spread in chiusura è ai minimi di seduta - sotto 235
punti base - che a loro volta rappresentano il livello più basso
dal 232,8 pb del 19 agosto scorso. Ieri aveva chiuso a 240 punti
base.
    "Gli acquisti sul mercato italiano sono continuati in modo
consistente nel pomeriggio" dice un dealer. "Resta un po' di
incertezza in attesa della risoluzione dell'empasse sul debito
negli Usa, ma l'ottimismo si sta facendo largo e qualcuno inizia
ad anticipare quello che potrebbe essere un forte rally per i
periferici".
     "La gente inizia a valutare livelli pre-crisi come
obbiettivo" dice uno strategist. "Per esempio il livello di
4,20% per il rendimento del decennale o il 230 punti base per lo
spread con la Germania. Se davvero si arriverà a quei livelli,
si potrebbe aprire la strada per altri acquisti". 
    Il livello di 230 pb - per lo spread - è ormai
all'orizzonte, un livello che non si vede dal luglio 2011,
quando iniziava ad aggravarsi la crisi di debito greco. 
    Il tasso del decennale italiano quota stasera 4,248%,
anch'esso ai minimi da metà agosto scorso - dal 4,261%
dell'ultima chiusura. Aumenta inoltre il distacco
- a favore dell'Italia - rispetto alla Spagna, con il tasso del
Bono benchmark decennale che rende oggi 4,317%. 
    Il future sui Btp oggi ha segnato un nuovo massimo del
contratto a 113,49 anche se poi è stornato in area 113,35.    
Il prossimo obbiettivo ora è visto in area 113,64/75, dicono i
dealer. 
    "Domani, se tutto scorre tra legge di Stabilità e progressi
negli Usa potremo vedere un buon rally" dice un altro.
    Il Consiglio dei ministri è stato convocato per le 17 di
oggi. All'ordine del giorno anche il disegno di legge sul
Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2014 e
il bilancio pluriennale per il triennio 2014-2016
. 
    Negli Usa i Repubblicani della Camera dei rappresentati Usa
sperano di far passare oggi la loro versione della legge per
riaprire gli uffici federali e che potrebbe differire da un
piano che sta emergendo ora dai negoziati in Senato
. 
                 
============================= 17,30===========================
FUTURES BUND DICEMBRE       139,19   (-0,56)
FUTURES BTP DICEMBRE        113,35   (+0,13)  
BTP 2 ANNI (GIU 15)     102,817  (+0,076)  1,594%
BTP 10 ANNI (MAR 24)   102,466  (+0,098)  4,249% 
BTP 30 ANNI (SET 44)    96,810  (+0,063)  5,013% 
========================= SPREAD (PB)========================== 
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   81            80 
BTP/BUND 2 ANNI          140           146        
BTP/BUND 10 ANNI       234           240 
  livelli minimo/massimo            233,6-238,7  238,8-245,7   
BTP/BUND 30 ANNI       224           229
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   265,5         262,6  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   76,4          75,7
============================================================== 
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia