PUNTO 3-Usa, Casa Bianca: accordo per scongiurare default ancora lontano

martedì 15 ottobre 2013 19:24
 

(Aggiorna con reazioni Casa Bianca, cambia titolo e lead)

WASHINGTON, 15 ottobre (Reuters) - Il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, ha detto stasera che si stanno facendo progressi nei negoziati al Senato per arrivare alla fine del blocco del bilancio federale ma che in questo momento l'accordo è ancora lontano.

La Casa Bianca, con la scadenza di giovedì - quando senza intesa scatterà il default - alle porte, auspica che si individui un percorso per uscire dalla crisi.

"Siamo incoraggiati dai progressi che abbiamo visto in Senato ma siamo lontani d un accordo in questo momento", ha detto Carney ai giornalisti.

La giornata, dopo una prima fase di maggiore fiducia sulla possibilità di una convergenza, è stata segnata dalla spaccatura interna ai Repubblicani della Camera che non sono riusciti a trovare un accordo sulla loro stessa proposta.

I leader repubblicani hanno proposto oggi un piano - che per pochi importanti dettagli si discosta da quello del Senato - per riaprire le agenzie governative ed evitare il fallimento ma la proposta è stata respinta durante una riunione con i parlamentari.

Lo speaker della Camera, John Boehner, ha detto che non è stata presa nessuna decisione su come procedere ma che non sarà permesso di arrivare al default.

"Ci sono opinioni differenti sulla direzione da prendere. non è stata presa nessuna decisione su cosa fare esattamente", ha detto ai giornalisti.

Al Senato si è invece vicini ad un accordo che dovrebbe consentire la riapertura delle agenzie governative, parzialmente chiuse da due settimane, e posticipare la decisione sull'aumento del tetto del debito rispetto a giovedì quando il Tesoro Usa raggiungerà il limite nella sua capacità di prestito.   Continua...