Consob approva nuovo piano strategico 2013-2015

lunedì 14 ottobre 2013 12:53
 

MILANO, 14 ottobre (Reuters) - La Consob ha approvato il piano strategico 2013-2015 che si pone in continuità rispetto a quello relativo al triennio 2010-2012.

Lo annuncia la newsletter della commissione, precisando che la pianificazione consente di individuare le linee di azione prioritarie in relazione a due macro-categorie di rischi, quelli riconducibili a cambiamenti del sistema economico e finanziario ("market risk") e quelli riconducibili a cambiamenti del quadro normativo ("regulatory risk").

Il piano individua gli obiettivi strategici per sei aree di rischio che sono: aumento della possibilità di 'earning manipulation' e 'mispricing' dei titoli in particolare di quelli emittenti, in aumento, connotati da incertezza sulla continuità aziendale; aumento del rischio di conflitti di interessi tra azionisti di controllo e azionisti di minoranza per effetto della bassa redditività della società; aumento del rischio di conflitti di interesse con i clienti a seguito della contrazione della redditività e della liquidità degli intermediari; aumento del rischio di una non adeguata trasparenza dell'informativa ai risparmiatori da parte delle banche a causa delle esigenze di funding; aumento del rischio di mancato rispetto degli obblighi di trasparenza e di best execution a causa di una crescita della frammentazione degli scambi; aumento del rischio di un non ordinato svolgimento delle negoziazioni e della possibilità di nuove forme di abusi di mercato per effetto del forte sviluppo dell'High Frequency Trading e del trading automatizzato.

Un'azione più di medio e lungo periodo verterà, per la Commissione, sull'assicurare "un'adeguata crescita e articolazione del mercato dei capitali in modo da favorire lo sviluppo di fonti finanziarie alternative al debito bancario per le imprese, in particolare per quelle di piccole e medie dimensioni, e più ampie possibilità di diversificazione di portafoglio per gli investitori" e nel creare una relazione stabile con le associazioni dei consumatori.

Per ulteriori dettagli il documento relativo al piano strategico è consultabile all'indirizzo here

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia