Bond euro solidi in mattinata, attesa asta Btp/CctEu

venerdì 11 ottobre 2013 08:57
 

LONDRA, 11 ottobre (Reuters) - Partenza con il segno
moderatamente positivo per il secondario tedesco, premiato -
anche se meno degli asset a rendimento più elevato come
periferici e listini di borsa in Asia- dai primi segnali di
disgelo nella trattativa sul debito Usa.
    Dopo il sette anni sindacato di mercoledì e gli 8,5 miliardi
in Bot a dodici mesi di ieri, protagonista sul primario ancora
l'Italia che, nelle aste a medio-lungo di metà mese, mette a
disposizione degli investitori fino a 6 miliardi di Ccteu
insieme a Btp a tre e quindici anni.
    Arrivate in risposta alla prima mossa fatta da Barack Obama,
le timide aperture dei repubblicani Usa che controllano il
Congresso contribuiscono a ristabilire un clima di maggiore
propensione al rischio, come dice anche la buona tenuta del
differenziale tra tassi di Italia e Germania di questi giorni.
    
========================== ORE 8,50 ============================
 FUTURES EURIBOR DIC.          99,72  (inv.)  
 FUTURES BUND DICEMBRE       139,73  (+0,08)          
 FUTURES BTP DICEMBRE        112,51  (-0,09)      
 BUND 2 ANNI             100,135 (+0,010)   0,179% 
 BUND 10 ANNI           101,244 (+0,061)   1,860% 
 BUND 30 ANNI            95,395 (+0,190)   2,723% 
================================================================
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia