Slovenia, aiuto Esm potrebbe essere ragionevole - ministro a stampa

martedì 8 ottobre 2013 17:45
 

LUBIANA, 8 ottobre (Reuters) - Per la Slovenia il ricorso agli aiuti del fondo di salvataggio europeo Esm (European Stability Mechanism)sarebbe ragionevole, se il sistema bancario del Paese mostrasse esigenze di ricapitalizzazione più consistenti delle attese.

Lo ha detto il ministro degli interni Gregor Virant, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa STA.

Secondo Virant, il ricordo all'Esm potrebbe essere il modo meno oneroso di ristrutturare il sistema bancario locale, che secondo le stime ha in pancia sofferenze per 7,9 miliardi di euro, pari al 22,5% del prodotto interno lordo del Paese.

La Slovenia è in attesa dei risultati degli stress test, previsti a novembre, cui saranno sottoposti la maggior parte dei propri istituti di credito, passo preliminare per la ricapitalizzazione del sistema bancario, in gran parte sotto controllo statale.

Virant non ha dato indicazioni in merito al livello di esigenze di capitale che potrebbe spingere Lubiana a richiedere l'intervento dell'Esm. Fino ad ora il governo aveva ribadito di essere in grado di risolvere i problemi finanziari senza la necessità di un supporto esterno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia