Fmi, Cottarelli si dimette dopo nomina a commissario spending review Italia

venerdì 4 ottobre 2013 16:40
 

MILANO, 4 ottobre (Reuters) - Carlo Cottarelli, direttore del Dipartimento Affari Fiscali Fmi, ha annunciato al managing director Christine Lagarde l'intenzione di dimettersi dal 22 ottobre, dopo 25 anni, a causa della nomina a commissario per la Spending Review in Italia.

Lo rende noto il Fondo in una nota.

"I colleghi e molti amici di Carlo al Fondo saranno molto tristi per la sua partenza, ma la nomina in un posto di rilievo del governo italiano sta a testimoniare le sue eccezionali qualità che hanno distinto il suo incarico a capo del Dipartimento Affari Fiscali per quasi cinque anni" dice Lagarde nella nota.

Cottarelli, al Fondo dal 1988 dopo aver lavorato a Banca d'Italia e all'Eni, ha lavorato in diversi settori Fmi prima di diventare responsabile del Dipartimento Affari Fiscali.

Al posto di Cottarelli il Fondo ha nominato ad interim Sanjeev Gupta.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia