PUNTO 2-Spending review, Cottarelli è il nuovo commissario

venerdì 4 ottobre 2013 17:18
 

(Aggiorna con decorrenza dimissioni da Fmi)

ROMA, 4 ottobre (Reuters) - Carlo Cottarelli, ex direttore del Dipartimento finanza pubblica del Fondo monetario internazionale, è il nuovo commissario straordinario per la spending review.

Lo ha deciso il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni, secondo quanto spiega la presidenza del Consiglio.

Il Fondo aggiunge che Cottarelli ha annunciato al direttore generale Christine Lagarde l'intenzione di dimettersi dal 22 ottobre prossimo.

L'attività del commissario riguarderà le spese delle pubbliche amministrazioni, degli enti pubblici, delle società controllate direttamente o indirettamente da amministrazioni pubbliche che non emettono strumenti finanziari quotati in mercati regolamentati.

Per l'esercizio delle sue funzioni, dice Palazzo Chigi, Cottarelli si avvarrà delle risorse umane e strumentali del ministero dell'Economia, potrà disporre lo svolgimento di ispezioni e verifiche attraverso la Ragioneria generale dello Stato e può richiedere la collaborazione della Guardia di finanza.

"Non sono previsti nuovi o maggiori oneri a carico del bilancio dello Stato", conclude Palazzo Chigi.

Saccomanni punta a fare della spending review la principale fonte di copertura della Legge di stabilità, attesa il 15 ottobre.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia