Comune Verona resta disponibile a transazione con Merrill-legale

giovedì 3 ottobre 2013 12:34
 

MILANO, 3 ottobre (Reuters) - Il Comune di Verona resta disposto a trovare una soluzione extragiudiziale nella causa con Merrill Lynch sui derivati, anche dopo il sequestro preventivo di 15 milioni operato oggi dalla Guardia di Finanza ai danni della banca americana.

Lo dice a Reuters l'avvocato Tommaso Iaquinta, il legale che difende il comune veneto nella causa contro Merrill.

"L'amministrazione resta aperta a trovare soluzioni transattive con la controparte, al fine di tutelare al meglio la posizione finanziaria del Comune, indipendentemente dagli sviluppi giudiziari futuri in sede penale" spiega.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia