Letta chiederà a Camere tempi lunghi per emergenze economico-sociali - Cuperlo

martedì 1 ottobre 2013 19:14
 

ROMA, 1 ottobre (Reuters) - Nel suo intervento di domani in Parlamento il presidente del Consiglio Enrico Letta chiederà che al suo governo vengano concessi tempi sufficientemente lunghi per affrontare i temi della crisi economica e sociale e prenderà probabilmente le distanze dalle vicende personali del leader del Pdl Silvio Berlusconi.

Lo ha detto l'esponente del Pd e candidato alla segreteria del partito Gianni Cuperlo conversando con i cronisti al termine di un colloquio a palazzo Chigi con Letta.

"Nel suo discorso di domani Letta chiederà per il governo un tempo sufficientemente lungo per affrontare i problemi della crisi economica e sociale e non di pochi mesi e probabilmente dirà che il governo prende le distanze dalle vicende personali del senatore Berlusconi", ha detto Cuperlo.

Letta domani si presenterà alle 9,30 in Senato e alle 16 alla Camera per un "chiarimento" sul futuro del governo dopo l'annuncio di sabato scorso delle dimissioni dei 5 ministri del Pdl.

Venerdì la giunta per le Immunità del Senato è convocata in seduta pubblica sul tema della decadenza di Berlusconi da parlamentare in base alla legge Severino dopo la condanna definitiva per frode fiscale nel processo Mediaset.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia