Italia, legge stabilità 2014 approvata in tempi previsti-DBRS

martedì 1 ottobre 2013 13:43
 

MILANO, 1 ottobre (Reuters) - L'Italia deve garantire l'approvazione nei tempi stabiliti della legge di bilancio per il prossimo anno, dice l'agenzia DBRS, aggiungendo che la prospettiva di uno stallo nelle riforme legato alla paralisi politica sarebbe preoccupante.

Il rating assegnato da DBRS è il più elevato tra quelli cui la Banca Centrale Europea guarda nel determinare l'ammontare di collaterale che le banche sono tenute a offrire a fronte dei finanziamenti.

Un suo downgrade priverebbe l'Italia dell'unico rating "A" singola ancora rimasto, costringendo le banche ad incrementare il collaterale cosegnato a parità di fondi erogati.

"Ci aspettiamo un'approvazione del bilancio 2014 da parte del Parlamento nei tempi previsti. I suoi contenuti saranno uno dei fattori chiave che valuteremo nella nostra analisi", dice Giacomo Barisone, Senior Vice President del Sovereign Ratings Group di DBRS, in una mail e Reuters.

Barisone spiega che il rating A(low) con prospettive negative assegnato all'Italia incorpora già rischi politici e sottolinea come il previsto sforamento del deficit rispetto al parametro Ue del 3% del Pil sia limitato e l'avanzo primario resti invece stabile e tra i più elevati di quelli di paesi con rating 'A' singola.

"Quello che ci preoccupa è che con un livello di debito pubblico elevato e crescente al 132% del Pil nel 2013 e la perdurante debolezza macroeconomica, la mancanza di progressi nelle riforme strutturali e istituzionali dovuta a una paralisi politica possa ulteriormente ritardare la ripresa economica."

(Valentina Za)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia