Letta sente crepe in Pdl, verifica fiducia mercoledì

domenica 29 settembre 2013 22:24
 

ROMA, 29 settembre (Reuters) - Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha detto di avvertire, dopo quelle tra i ministri del Pdl e la linea dura di Silvio Berlusconi, crepe anche tra i parlamentari del Pdl e che mercoledì verificherà la sussistenza della sua maggioranza in Parlamento.

"I ministri del Pdl hanno in queste ore espresso valutazioni su basi diverse rispetto a Berlusconi. Sento che anche in Parlamento questa incertezza c'è", ha detto Letta.

"Con il presidente della Repubblica [Giorgio Napolitano] abbiamo deciso che probabilmente mercoledì andrò in Parlamento a chiedere la fiducia", ha aggiunto Letta a Che tempo che fa.

"Se il centrodestra italiano diventasse europeo e moderato sarebbe un fatto importante. L'attuale partita politica è legata a questo Spero che ci sia una parte del Pdl che ha sostenuto il governo fino adesso che non condivide il cupio dissolvi di Berlusconi".

Letta ha ribadito che ritornare alle urne oggi senza aver modificato la legge elettorale significherebbe avere ancora un parlamento frazionato e un governo di larghe intese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...