Telecom Italia, agenzia Crif assegna rating non sollecitato "BB"

venerdì 6 settembre 2013 18:59
 

MILANO, 6 settembre (Reuters) - L'agenzia di rating Crif ha assegnato il rating non sollecitato "BB" a Telecom Italia .

Lo dice una nota che sottolinea come punti di forza a sostegno del rating la posizione di "incumbent" del gruppo sul mercato italiano, la diversificazione internazionale, la generazione di flussi di cassa.

Tra le criticità Crif segnala la contrazione del mercato domestico, la posizione finanziaria netta e l'onerosità del debito, la rigida struttura dell'attivo e l'elevato valore degli intangibili, l'assetto del gruppo in evoluzione.

A proposito dell'ultimo punto l'agenzia sottolinea come la struttura di Telecom potrebbe essere soggetta a ulteriori evoluzioni legate alla possibile disdetta del patto Telco e al progetto di separazione della rete di accesso. "Non avendo ancora trovato una definizione, ad oggi non è possibile per Crif Rating Agency stimare l'impatto patrimoniale ed economico-finanziario di tali eventuali cambiamenti", si legge.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia