PUNTO 1-Bankitalia, valore capitale entro settembre - Rossi

venerdì 6 settembre 2013 11:43
 

* Il Governo ha chiesto in agosto a Bankitalia una stima del valore

* Obiettivo è rendere Via Nazionale "una vera public company" - Rossi

* Il Dg Bankitalia ribadisce: riserve auree sono "indisponibili" (Aggiorna con dichiarazioni Rossi e contesto)

ROMA, 6 settembre (Reuters) - Entro questo mese la Banca d'Italia conta di poter fornire una valutazione del proprio capitale.

Lo dice al Sole 24 ore il direttore generale, Salvatore Rossi, spiegando che il confronto in atto con il governo si pone l'obiettivo di rendere la Banca d'Italia "una vera public company".

"Il governo ha chiesto alla Banca d'Italia ufficialmente il mese scorso di fornire un parere sulla corretta valutazione del proprio capitale", dice Rossi.

"Poiché l'obiettivo è estendere la platea dei partecipanti al capitale, per ottenere una vera public company, si deve per forza passare per una valutazione numerica. E noi siamo impegnati a fornirla, sperabilmente entro questo mese e a questo scopo abbiamo anche chiesto un parere terzo a un piccolo gruppo di esperti, nazionali e internazionali, che abbiamo già individuato e di cui stiamo raccogliendo in questi giorni il consenso".

Le banche italiane vorrebbero aggiornare i valori delle quote che detengono nel capitale della Banca d'Italia per rafforzare la loro posizione patrimoniale.

A gestire il dossier è il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, che prima di entrare a far parte del governo guidato da Enrico Letta ha ricoperto per anni il ruolo di direttore generale della Banca d'Italia.   Continua...