PUNTO 3-Tensioni in Senato, governo battuto su moratoria giochi

giovedì 5 settembre 2013 18:58
 

* Per il Tesoro la moratoria "è inapplicabile"

* La Lega esulta. Maroni su Twitter: "Adesso governo a casa"

* Nel 2012 lo Stato ha riscosso 12,9 mld dai giochi (Riscrive dopo la nota del Tesoro)

ROMA, 5 settembre (Reuters) - L'aula del Senato ha approvato oggi, contro il parere del governo, una mozione che prevede "una moratoria di 12 mesi sul gioco d'azzardo on line e sui sistemi di gioco d'azzardo elettronico in luoghi pubblici e aperti al pubblico".

Presentata dalla Lega Nord, la mozione ha come primo firmatario Massimo Bitonci ed è passata grazie al sostegno di una parte del Pdl, riferisce una fonte parlamentare, partito dello stesso sottosegretario con delega ai giochi, Alberto Giorgetti, fortemente contrario alla mozione.

Invitando il Senato a "riconsiderare la posizione espressa in data odierna", il ministero dell'Economia scrive in una nota che la moratoria "è inapplicabile".

Il governo "compirebbe un atto illegittimo" applicando i contenuti della mozione, dice il Tesoro. Si aprirebbe "un contenzioso con i circa 200 operatori italiani ed esteri che hanno ottenuto la concessione" e una controversia con l'Unione europea, "dopo due procedure di infrazione chiuse nel 2010".

La moratoria produrrebbe inoltre "lo spostamento in massa di giocatori verso il mercato illegale" e "la perdita della possibilità di contrastare, con strumenti mirati, il gioco problematico e patologico e l'accesso dei minori al gioco", prosegue il Tesoro.

  Continua...