Bce lascia tassi invariati, come da attese, costo denaro a 0,5%

giovedì 5 settembre 2013 13:47
 

FRANCOFORTE, 5 settembre (Reuters) - La Bce ha lasciato invariati i tassi di riferimento al termine dell'odierno consiglio mensile di politica monetaria, una decisione in linea con le attese del mercato.

Il costo del denaro nei 17 Paesi della zona euro resta stabile allo 0,5%, il minimo storico raggiunto a seguito dell'ultimo taglio di un quarto di punto percentuale a maggio.

Invariati anche i tassi su depositi e prestiti overnight, rispettivamente a zero e all'1%.

Secondo l'ultimo sondaggio Reuters, condotto su 60 economisti e pubblicato giovedì scorso, la Bce manterrà i tassi fermi almeno fino al 2015, previsione analoga a quella emersa dal sondaggio di un mese fa.

Al termine del consiglio di politica monetaria di luglio, il presidente della banca centrale, Mario Draghi, ha introdotto la cosiddetta 'forward guidance', confermata poi ad agosto, annunciando l'intenzione di mantenere i tassi al livello attuale o inferiore per un ampio lasso di tempo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia