Imu, per S&P abolizione prima rata 2013 non colpisce finanze Comuni

venerdì 30 agosto 2013 16:22
 

ROMA, 30 agosto (Reuters) - Secondo l'agenzia di rating Standard & Poor's la decisione del governo italiano di cancellare la prima rata dell'Imu sulle prime case per il 2013 non "colpirà la qualità del credito delle città italiane".

Lo rende noto un comunicato di S&P.

"Pensiamo che il governo centrale continuerà a compensare i comuni per le entrate perdute".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia