Imu, confermare saldo dicembre per evitare aumento Iva - Fassina

giovedì 29 agosto 2013 13:02
 

ROMA, 29 agosto (Reuters) - Per sterilizzare l'aumento dell'Iva previsto dal prossimo ottobre bisognerà evitare di cancellare il saldo di dicembre dell'Imu su prime case, terreni agricoli e fabbricati industriali.

Stefano Fassina, vice ministro dell'Economia in quota Pd, sembra mettere in discussione l'accordo politico in seno alla maggioranza che ha ridato stabilità al governo.

In un intervento sul suo blog, Fassina scrive che "dedicare un miliardo per eliminare l'Imu per meno del 10% degli immobili di maggior valore, ha sottratto preziose risorse a finanziare, ad esempio, il rinvio dell'aumento dell'Iva previsto, oramai irrimediabilmente grazie alla 'vittoria' del Pdl sull'Imu, per il 1 ottobre".

"L'errore va evitato nel reperimento dei 2,4 miliardi necessari a finanziare la cancellazione della seconda rata dell'Imu 2013 dovuta a dicembre. Vanno chiamate a contribuire anche le prime abitazioni di valore più elevato attraverso un acconto della service tax o altre soluzioni temporanee. Altrimenti, priorità di interesse generale continuano a soffrire", aggiunge il vice di Fabrizio Saccomanni.

Il decreto legge approvato ieri cancella la prima rata dell'Imu sulle prime case dovuta nel 2013. Il 15 ottobre, al momento di presentare la Legge di stabilità, il governo varerà un secondo decreto per eliminare anche il saldo di dicembre. L'intesa politica prevede che dal 2014 l'Imu sia sostituita dalla Service tax, nella quale confluirà anche la Tares, l'imposta sui rifiuti e sui servizi urbani.

Fassina parla di "un compromesso utile all'Italia" ma si mostra insofferente verso quella che definisce la "macchina della propaganda" messa in campo dal Pdl.

"È abolita l'Imu. Non è abolita la tassazione sulla prima casa. Non per sadismo comunista, ma per evitare di tagliare servizi fondamentali o caricare ulteriormente sul piano fiscale i produttori, ossia il reddito da lavoro e di impresa", scrive l'esponente del Pd aggiungendo che la Service tax confermerà "una componente patrimoniale dell'imposta come è per l'Imu".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia