Pa, slittano a lunedì decreto precari e ddl riforma personale

venerdì 23 agosto 2013 13:09
 

ROMA, 23 agosto (Reuters) - E' rinviata a lunedì l'approvazione di un decreto legge per la stabilizzazione dei precari della pubblica amministrazione e di un ambizioso disegno di legge di razionalizzazione del personale pubblico.

Lo ha detto oggi al termine del consiglio dei ministri il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Filippo Patroni Griffi.

"Il dl e il ddl saranno approvati nel prosieguo del Consiglio che si terrà lunedì pomeriggio", ha detto Patroni Griffi.

Al cdm di oggi "è stato raggiunto un accordo sulle nuove norme, ma è necessario un approfondimento per distribuirle tra il decreto legge, che deve contenere quelle più urgenti, e il disegno di legge", ha aggiunto.

Il sottosegretario ha precisato che le nuove misure prevedono una stretta dei contratti a termine nella Pa e al tempo stesso affronteranno il problema della massa precari che si sono accumulati nel tempo, con un loro inserimento - "ma in modo selettivo" - a tempo indeterminato nella Pa.

Patroni Griffi ha aggiunto però che il cdm ha già oggi autorizzato il ministero dell'Istruzione ad assumere a tempo 672 dirigenti scolastici e 11.268 personale docente.

Indiscrezioni stampa dei giorni scorsi parlavano di prepensionamento per 200.000 dipendenti pubblici, ma la notizia è stata smentita dal ministro della Funzione pubblica, Gianpiero D'Alia, che oggi non è sceso in sala stampa a Palazzo Chigi dopo il cdm.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia