Imu, Fassina dice che governo farà il decreto a fine agosto

mercoledì 31 luglio 2013 12:03
 

ROMA, 31 luglio (Reuters) - Governo e partiti puntano a raggiungere un'intesa sulla riforma della tassazione immobiliare, compresa l'Imu sulla prima casa, prima della pausa estiva ma per il varo del decreto legge bisognerà aspettare fine agosto.

Lo dice il vice ministro dell'Economia in quota Pd, Stefano Fassina, conversando con i cronisti a margine dei lavori in Senato.

Il decreto "arriverà alla ripresa visto che la norma scade il 16 settembre e non c'è bisogno di accelerare", ha detto il vice di Fabrizio Saccomanni a Via XX Settembre, aggiungendo che ci sono "le condizioni per arrivare a una intesa politica" prima di Ferragosto.

La maggioranza continua ad essere divisa su come riformare l'Imu, con il Pdl che insiste nel chiedere di rendere esenti tutte le prime case eccetto ville, case di lusso e immobili di pregio artistico e storico.

In assenza di un accordo, secondo quanto continuano a riferire fonti governative e politiche, il governo potrebbe rinviare la riforma al 2014 adottando una soluzione transitoria per il 2013, eliminando il versamento dell'Imu su quasi tutte le prime case.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia