Romania, accordo con Fmi per nuovo prestito precauzionale da 4 mld

mercoledì 31 luglio 2013 10:06
 

BUCAREST, 31 luglio (Reuters) - Romania e Fondo monetario internazionale si sono accordati per un nuovo prestito precauzionale, da 4 miliardi di euro per due anni.

"La missione ha raggiunto l'accordo... il governo ha richiesto che il prestito sia di tipo precauzionale" ha dichiarato il capo della missione Fmi in Romania Andrea Schaechter, in conferenza stampa .

Nell'ambito dell'accordo - che segue due precedenti intese consecutive, a partire dal 2009 e coinvolge la Commissione europea - la Romania si è impegnata a riforme strutturali, compresa quella del sistema sanitario, e alla prosecuzione delle privatizzazioni nel settore energetico.

Il governo di Bucarest, informa il Fmi, si è impegnato a ridurre il deficit a non oltre l'1% del Pil entro il 2015.

Il Fondo ha inoltre migliorato le stime di crescita del paese a circa il 2% per il 2013; per il 2014 il Pil romeno viene visto in crescita del 2,25%.

L'accordo dovrebbe essere definitivamente approvato nella riunione del board del Fmi prevista in autunno.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Romania, accordo con Fmi per nuovo prestito precauzionale da 4 mld | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,210.57
    -0.38%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,469.55
    -0.38%
  • Euronext 100
    1,028.06
    -0.01%