Btp poco mossi, volumi sottili, spread rivede minimi da metà luglio

martedì 23 luglio 2013 13:01
 

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Frenato i Btp dopo un inizio
di seduta in rialzo, per la verità modesto, in una mattinata
comunque complessivamente tranquilla per il mercato
obbligazionario, e dai volumi piuttosto scarsi.
    I rendimenti sui decennali italiani e spagnoli hanno rivisto
stamane i minimi dall'ultimo meeting della Fed, quello di
giugno, in cui la banca centrale ha delineato il proprio piano
di riduzione dello stimolo monetario all'economia.
    Stamane in apertura il rendimento sul 10 anni italiano ha
toccato quota 4,29%, il livello più basso dal 19 giugno.
Parallelamente lo spread tra decennali italiani e tedeschi ha
stretto fino ai 275 punti base, ai minimi dall'11 luglio scorso.
    "Il clima rimane complessivamente buono, come visto nei
giorni scorsi, quindi tranquillità sulla periferia e qualche
vendita sulla carta core" commenta il trader di una banca
italiana. "I volumi sono comunque risicati; a meno di eventi
imprevisti la vedo come una settimana decisamente sonnacchiosa,
di passaggio verso le aste italiane".
    Complice la flessione della carta tedesca, a fine mattinata
lo spread Italia-Germania tratta comunque in restringimento, a
278 punti base dai 282 della chiusura di ieri, anche se sopra i
minimi dell'apertura.
    "Il mercato è certamente riuscito a mettere la questione
della riduzione degli acquisti di asset da parte della Fed in
una prospettiva migliore" spiega lo strategist di Unicredit Luca
Cazzulani.
    
    RENDIMENTO 10 ANNI ITALIA VISTO A 4%
    Successivamente al meeting Fed del 18 e 19 giugno scorso il
presidente Ben Bernanke ha chiarito che i piani di riduzione del
programma di acquisto asset della banca centrale saranno
comunque dipendenti dall'evoluzione della congiuntura Usa. E la
Bce ha preso l'iniziativa, senza precedenti, di dichiarare che i
tassi nella zona euro rimarranno sugli attuali minimi per un
periodo di tempo "prolungato". Due elementi che - pur non
cancellando la prospettiva di una politica monetaria globale
meno espansiva - hanno raffreddato i timori di una brusca
riduzione della liquidità sui mercati.
    "La tendenza è verso tassi più bassi, ma bisogna essere
cauti poiché il contesto è diverso rispetto a quello di qualche
mese fa, quando gli investitori si aspettavano liquidità
abbondante per un periodo molto prolungato", aggiunge Cazzulani,
indicando una base in area 4% per il tasso decennale italiano.
    
    VERSO ASTE FINE MESE
    Da stasera cominceranno gli annunci del Tesoro italiano per
aste dei prossimi giorni: questo venerdì Ctz e Btpei; lunedì
prossimo i Bot e martedì i Btp.
    Secondo le previsioni di Banca Imi l'offerta sarà fino a 2,5
mld di Ctz e fino a un miliardo di indicizzati, di 9,5 miliardi
per i Bot semestrali, mentre sul medio lungo l'offerta andrà sui
Btp a 5 e 10 anni più, probabilmente, la riapertura di qualche
off-the-run.
    Intanto un buon segnale è giunto stamane dai collocamenti a
breve spagnoli: i tassi sono scesi nelle aste di titoli a 3 e 9
mesi, assegnati da Madrid per 3,52 miliardi di euro
.
    
=========================== 12,45 ===========================
FUTURES BUND SETTEMBRE      143,83   (-0,37) 
FUTURES BTP SETTEMBRE       111,86   (+0,10)           
BTP 2 ANNI (GIU 15)     102,178  (-0,041) 1,829%   
BTP 10 ANNI (MAG 23)   101,668  (+0,046) 4,333% 
BTP 30 ANNI (SET 40)   100,091  (+0,163) 5,055%  
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   97            96 
BTP/BUND 2 ANNI          170           171        
BTP/BUND 10 ANNI       278           282  
livelli minimo/massimo              275,3-279,4  280,3-290,8   
BTP/BUND 30 ANNI       268           271        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   250,4         253,1   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   72,2          72,7      
============================================================== 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia