PUNTO 2-Tesoro valuta uso partecipazioni a garanzia titoli Stato

venerdì 19 luglio 2013 18:08
 

* Saccomanni non esclude vendite Eni, Enel, Finmeccanica-Bloomberg

* Ministro smentisce di aver formulato "specifiche ipotesi vendita"

* Difesa ha 1.600 immobili inutilizzati da valorizzare (Riscrive in parte, aggiunge Bonanni e contesto)

ROMA, 19 luglio (Reuters) - Oltre a prendere in considerazione la cessione delle quote in Eni, Enel e Finmeccanica, il Tesoro sta pensando di utilizzare le sue partecipazioni societarie a garanzia dei titoli di Stato.

Lo dice il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, in un'intervista rilasciata a Bloomberg tv da Mosca, dove è in corso il G20 finanziario.

"Stiamo considerando questa" ipotesi della vendita, ha risposto l'ex direttore generale della Banca d'Italia a margine del G20 finanziario di Mosca secondo quanto scrive Bloomberg.

"Queste società sono in utile e distribuiscono dividendi allo Stato, perciò dobbiamo anche prendere in considerazione la possibilità di usare le quote come collaterale per operazioni di riduzione del debito che stiamo valutando", ha aggiunto.

Successivamente il Tesoro ha diffuso una nota per smentire che nell'intervista a Bloomberg Saccomanni abbia formulato "specifiche ipotesi di vendita" di controllate del Tesoro.

A fine maggio il debito ha toccato il nuovo record storico di 2.074 miliardi.   Continua...