Spread Btp/Bund torna a 300 pb, dealer citano pressioni da primario

giovedì 18 luglio 2013 10:13
 

MILANO, 18 luglio (Reuters) - Peggiora ulteriomente il mercato obbligazionario italiano rispetto all'apertura e lo spread torna a rivedere il livello dei 300 punti base, come aveva fatto venerdì scorso.

I dealer citano le pressioni verificatesi sul mercato in coincidenza con le aste in Francia e Spagna oggi.

"Ci sono le aste in Spagna e in Francia stamane e sono loro a portare un po' di pressione, anche se bisogna dire che gli scambi sono così rarefatti che basta poco a spostare le quotazioni", dice un dealer.

Su piattaforma Tradeweb il differenziale di rendimento tra decennali italiani e tedeschi attonro alle ore 10 italiane ha oltrepassato la soglia di 300 pb fino a 300,2 dai 297 punti base dell'apertura stamane e dai 295 pb della chiusura di ieri.

Parallelamente, il tasso sul dieci anni si sale sopra il 4,5% a 4,522 dal 4,487% dell'ultima chiusura.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia