Governo, partiti sappiano che senza stabilità non c'è crescita -Letta

mercoledì 17 luglio 2013 15:47
 

LONDRA, 17 luglio (Reuters) - Senza stabilità politica l'Italia non tornerà a crescere.

E' il messaggio che da Londra il presidente del Consiglio Enrico Letta manda ai partiti mentre impazzano le turbolenze per il caso delle donne kazake espulse dal Paese per il quale alcuni partiti di opposizione, ma anche una parte del Pd, ha chiesto le dimissioni del ministro dell'Interno Angelino Alfano.

"Il mio lavoro è per accelerare la stabilità politica e la mia prima missione è anche quella di avere una riforma della politica", ha detto Letta in conferenza stampa con il primo ministro britannico David Cameron.

"E' molto importante che il Senato abbia avviato il percorso delle riforme istituzionali. Chiederei ai partiti politici di continuare su questa strada e mio compito è rafforzare la stabilità perché in assenza di stabilità non c'è crescita", ha detto Letta rispondendo alla domanda se è preoccupato per le polemiche politiche e le richieste di dimissioni al ministro dell'Interno Angelino Alfano.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia