Crisi, nel primo semestre 57 fallimenti al giorno (+16,5%) - report

lunedì 15 luglio 2013 15:40
 

MILANO, 15 luglio (Reuters) - Nei primi sei mesi hanno portato i libri in tribunale in media 57 imprese italiane al giorno, per un totale di 7.365 fallimenti.

E' quanto emerge da un'analisi di Cribis D&B, la società del gruppo Crif specializzata nella business information.

Dall'inizio del 2009, quando la crisi ha iniziato a incidere più pesantemente sull'economia nazionale, complessivamente sono stati 52.666 i casi registrati.

Il numero di fallimenti rilevati nel primo semestre di quest'anno mostra una crescita del 16,5% rispetto allo stesso periodo del 2012 e del 60,3% rispetto al 2009.

Nel solo secondo trimestre dell'anno si sono registrati 3.728 fallimenti, un dato che si confronta con 2.391 casi del periodo aprile-giugno 2009, con i 3.001 del 2010, 3.411 dell'anno successivo e 3.109 del 2012.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Crisi, nel primo semestre 57 fallimenti al giorno (+16,5%) - report | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,332.35
    +0.44%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,114.40
    +0.34%
  • Euronext 100
    933.75
    -0.24%