Spagna, editore 'El Pais' valuta richiesta chapter 11 in Usa - WSJ

venerdì 12 luglio 2013 13:12
 

MADRID, 12 luglio (Reuters) - Il gruppo editoriale spagnolo Prisa, editore de 'El Pais', ha preso in considerazione l'ipotesi di chiedere la protezione dai creditori in base alla procedura 'chapter 11' negli Stati Uniti, dove la società è quotata oltre che sulla borsa madrilena.

Lo scrive il 'Wall Street Journal' citando diverse fonti vicine al dossier.

Una portavoce dell'editore ha dichiarato che il gruppo continua a lavorare con i creditori al piano di rifinanziamento, processo che potrebbe però richiedere un certo tempo, senza fornire alcun dettaglio.

Intorno alle 13 italiane il titolo Prisa cede quasi 7%, dopo essere arrivato a cedere 9%.

Il gruppo che controlla asset editoriali e tv in Spagna, Portogallo e America Latina ha chiuso il primo trimestre con sofferenze nette per circa 3 miliardi di euro e l'esercizio 2012 con una perdita di 255 milioni su un fatturato di 2,66 miliardi.

Sempre secondo il 'Wall Street Journal', le discussioni procedono, nulla sarebbe stato deciso e si starebbe valutando anche l'ipotesi alternativa di una ristrutturazione in Spagna.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia