Berlusconi, Cassazione: urgenza processo per rischio prescrizione da 1 agosto

mercoledì 10 luglio 2013 10:48
 

ROMA, 10 luglio (Reuters) - L'udienza del processo sui diritti tv Mediaset che ha visto l'ex premier Silvio Berlusconi condannato in secondo grado è stata fissata al 30 luglio perché c'è il rischio che uno dei reati compresi nel procedimento cada in prescrizione il 1 agosto.

Lo dice una nota dell'ufficio stampa della Suprema Corte, dopo le polemiche innescate ieri dalla decisione di fissare l'udienza alla fine del mese, in seguito alla sentenza di secondo grado giunta l'8 maggio scorso.

Nella nota si precisa "che è imposto inderogabilmente alla Corte di cassazione di determinare l'udienza di trattazione di ogni ricorso prima della maturazione del termine di prescrizione di alcuno dei reati oggetto del procedimento, a pena di responsabilità anche di natura disciplinare, e che la Corte ha sempre adempiuto a tale dovere".

Nel caso specifico, "l'ufficio addetto all'esame preliminare dei ricorsi ha rilevato che la maturazione della prescrizione di uno dei reati sarebbe potuta cadere il 1 agosto 2013, compreso nel periodo feriale".

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia