Conti pubblici, andamento coerente con deficit 2013 2,9% Pil-Bankitalia

martedì 9 luglio 2013 16:52
 

ROMA, 9 luglio (Reuters) - L'andamento dei conti pubblici "appare coerente" con l'obiettivo di mantenere l'indebitamento al 2,9% del Pil nel 2013.

Lo dice la Banca d'Italia nel corso di un'audizione in Senato.

"Nei primi sei mesi del 2013 il fabbisogno del settore statale corretto per tenere conto dei principali fattori di natura finanziaria, che non incidono sull'indebitamento netto, è risultato lievemente inferiore a quello del corrispondente periodo dell'anno precedente", ricorda Via Nazionale.

"Un risultato migliore, sempre al netto delle componenti finanziarie, dovrebbe essersi registrato per il fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche, per il quale sono tuttavia disponibili dati solamente per i primi cinque mesi".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia