Buzzi, collocato bond da 200 mln, possibile estensione fino a 220 mln

martedì 9 luglio 2013 15:10
 

MILANO, 9 luglio (Reuters) - Buzzi Unicem annuncia di aver concluso con successo il collocamento del prestito obbligazionario convertibile scadenza 17 luglio 2019 di importo nominale 200 milioni.

Un ammontare che potrà essere incrementato di ulteriori 20 milioni in caso di esercizio integrale della over-allotment option concessa ai bookrunners.

Le obbligazioni saranno emesse alla pari per un valore nominale unitario pari a 100.000 euro e pagheranno una cedola semestrale del 1,375% annuo.

Il prezzo di conversione inziale è stato fissato a 15,9860 euro, corrispondente a un premio di 35% sul prezzo medio ponderato per i volumi delle azioni ordinarie Buzzi Unicem scambiate in borsa nel periodo compreso tra il lancio e il pricing. Il regolamento è previsto per il prossimo 17 luglio.

I titoli di debito saranno convertibili in azioni ordinarie della società subordinatamente all'approvazione, da parte dell'assemblea straordinaria, di un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione.

Buzzi avrà l'opzione di rimborsare le obbligazioni al loro valore nominale (oltre agli interessi maturati) a partire dall'1 agosto 2017 (4 anni + 15 giorni) se il prezzo medio ponderato per i volumi di una azione ordinaria supera il 150% del prezzo di conversione in vigore nel rispettivo giorno di negoziazione per un periodo predeterminato, o potrà rimborsare i titoli ad ogni momento al loro valore nominale (oltre agli interessi maturati) se il 15% o meno delle obbligazioni inizialmente emesse rimangono in circolazione.

UniCredit agirà in qualità di Sole Global Coordinator per il collocamento e assieme a Commerzbank e Crédit Agricole Corporate & Investment Bank, in qualità di Joint Bookrunners. Banca IMI agirà in qualità di Co-Bookrunner.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia