Crisi, speranze più solide su ripresa autunno-Giovannini

lunedì 8 luglio 2013 17:53
 

MILANO, 8 luglio (Reuters) - Gli ultimi dati macro evidenziano speranze di ripresa in autunno più solide di qualche mese fa anche se si tratterà di una ripresa debole.

Lo ha detto il ministro del Lavoro Enrico Giovannini a margine di un convegno.

"Siamo ancora in una situazione difficile - ha spiegato Giovannini - ma le speranze di ripresa sono più solide di qualche mese fa, anche per un atteggiamento diverso da parte dell'Europa".

"È chiaro che sarà una ripresa di dimensioni sufficienti nella misura in cui le risorse oggi in stand-by verranno messe in campo da famiglie e imprese", ha aggiunto.

Questo dipende dal grado di fiducia nell'evoluzione dell'economia ed è per questo motivo che gli ultimi dati Istat sulla fiducia, il superindice Ocse e i Pmi manifatturieri "sono tutti segnali che ci fanno sperare che la ripresa dovrebbe esserci nell'autunno di quest'anno", ha proseguito.

"Sarà una ripresa debole che non ci farà rimbalzare ai livelli elevati che possono aggredire la disoccupazione. Per far sì che ci sia veramente ripresa bisogna fare in modo che le famiglie, specialmente quelle meno colpite dalla crisi, guardino al futuro con occhi diversi", ha concluso Giovannini.

(Gianluca Semeraro)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia