Riforme, da oggi consultazione pubblica online

lunedì 8 luglio 2013 11:00
 

ROMA, 8 luglio (Reuters) - Ha preso il via oggi una consultazione pubblica su Internet voluta dal governo per capire cosa pensano i cittadini della riforma della Costituzione promessa dal premier Enrico Letta per rendere più efficienti le istituzioni.

Lo ha comunicato il ministero delle Riforme istituzionali, che ha promosso questo dialogo con i cittadini per "coinvolgerli in un percorso che..., pur senza valenza statistica, contribuisca all'identificazione delle priorità percepite".

La consultazione si svolge su tre livelli; i primi due sul sito www.partecipa.gov.it sotto forma di questionario, il terzo attraverso dibattiti online e in scuole, organizzazioni professionali e fondazioni.

Il governo ha varato il mese scorso un ddl costituzionale per accelerare i tempi di modifica della Costituzione rispetto all'articolo 138 della Carta, che nelle intenzioni dell'esecutivo dovrebbe essere approvato in doppia lettura da entrambi i rami del Parlamento entro ottobre.

Poi dovrebbe iniziare il lavoro di riforma vero e proprio dei legislatori sulla traccia fornita nel frattempo da un comitato di saggi nominati dalla presidenza del Consiglio. Il tempo stimato da Letta per concludere l'intero processo di riforma è di 18 mesi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia