Usa, possibile riduzione QE solo dopo ripresa inflazione-Bullard

venerdì 24 maggio 2013 09:55
 

LONDRA, 24 maggio (Reuters) - Solo con un'inflazione in ripresa si potrebbe allentare lo stimolo di politica monetaria e ciò è poco probabile che accada il mese prossimo.

Lo dice James Bullard, presidente della Fed di St. Louis, e membro votante del Fomc.

"Prima che io mi dichiari favorevole a una riduzione dello stimolo monetario, vorrei avere qualche rassicurazione che l'inflazione sta tornando verso il suo target", ha detto Bullard in un'intervista a Cnbc. "Sono preoccupato per i numeri dell'inflazione" ha aggiunto, evidenziando che c'è poco tempo prima della meeting di giugno e difficilmente le cose riusciranno a cambiare prima di allora.

Il presidente della Fed Ben Bernanke ha detto mercoledì che la banca centrale potrebbe, in una delle prossime riunioni di politica monetaria, iniziare a ridurre gli acquisti di bond rispetto l'attuale ritmo di 85 miliardi di dollari al mese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia