May 23, 2013 / 5:33 PM / 4 years ago

PUNTO 1 - Meno tasse su lavoro, imprese in 100 giorni-Saccomanni

4 IN. DI LETTURA

* Italia e Francia unite al Consiglio Ue di giugno

* Saccomanni: spazio per ulteriore calo tassi Btp più a lungo termine

* Italia chiederà a Ue un nuovo aumento del deficit nel 2014 (Aggiunge dichiarazioni Saccomanni e contesto)

ROMA, 23 maggio (Reuters) - L'obiettivo immediato del governo è "ridurre il prelievo fiscale sul lavoro e sulle imprese attraverso la riduzione delle spese e la lotta all'evasione fiscale".

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, al termine del bilaterale a margine di un incontro dell'Aspen Italia con il suo omologo francese Pierre Moscovici.

"Il governo intende iniziare subito, ci siamo dati un termine di cento giorni", ha aggiunto.

Saccomanni sottolinea una "grande identità di vedute" con Moscovici "sulla situazione in Europa e nei rispettivi paesi e sulla necessità di riattivare la crescita per affrontare il problema della disoccupazione giovanile".

Il ministro precisa che il rilancio della crescita dovrà avvenire "nell'ambito del processo di consolidamento fiscale", un obiettivo dal quale Francia e Italia non possono allontanarsi.

Moscovici ha definito la disoccupazione giovanile "un flagello" e ha sollecitato "una mobilitazione molto forte su scala europea".

I due ministri dicono di voler preparare insieme le proposte da presentare al Consiglio europeo di giugno, che per l'Italia dovrà dare risposte concrete e immediate.

"Abbiamo un mese per lavorare. Italia e Francia hanno un approccio straordinariamente convergente", ha detto Moscovici.

Italia Guarda Ad Anticipo Fondi Comunitari Nel 2013

La politica economica del governo italiano, spiega Saccomanni, si basa su due binari paralleli: europeo e nazionale.

La logica "è raccordare gli sforzi di risanamento delle finanze pubbliche utilizzando tutti i margini di manovra per rilanciare crescita e occupazione".

"Credo che a livello europeo ci sia l'idea di anticipare al 2013 alcuni fondi comunitari. Poi a livello nazionale ci sono una serie di misure in preparazione: forme di detassazione e decontribuzione e forme di miglioramento delle procedure del mercato del lavoro", ha proseguito il ministro.

Nessuna conferma, invece, che l'Italia voglia chiedere all'Europa di non conteggiare nel deficit gli oneri di detassazione e decontribuzione.

Secondo fonti citate dal quotidiano la Repubblica, Enrico Letta avrebbe già ricevuto "un via libera informale" della cancelliera tedesca Angela Merkel.

Per le misure concrete Saccomanni rimanda alla riunione dei ministri del Lavoro che si terrà in Germania dopo il Consiglio europeo di giugno: "A giugno ci sarà un impulso politico di carattere generale, con le indicazioni che i ministri del Lavoro potranno attuare a livello di singolo Paese".

Nuovo Aumento Del Deficit Nel 2014 in Accordo Con Ue

Saccomanni torna a suggerire che una parte delle risorse per stimolare l'economia arriverà dal calo dei rendimenti sui titoli di Stato italiani.

"Quel che conta è il costo del debito. In un contesto dove i tassi sono vicino allo zero, c'è un margine per un ulteriore riduzione dei tassi a più lungo termine", ha detto il ministro.

"È chiaro che i mercati sono ancora in condizioni di volatilità, ma per quanto riguarda l'Italia l'atteggiamento è improntato all'ottimismo. I dati di finanza pubblica confermano la solidità e il progresso nell'aggiustamento".

Il ministro conferma anche l'intenzione di chiedere a Bruxelles un nuovo aumento del deficit nel 2014.

"L'obiettivo è utilizzare i margini di manovra che ci saranno consentiti. È un obiettivo che confermiamo, dobbiamo adesso vedere quali saranno le raccomandazioni che l'Ue ci darà" il 29 maggio, al momento di chiudere la procedura per deficit eccessivo.

"Vedremo dall'insieme di queste raccomandazioni come utilizzare gli spazi di manovra del 2014", ha risposto Saccomanni al cronista che chiedeva se l'Italia aumenterà l'indebitamento del prossimo anno di mezzo punto percentuale, come nel 2013.

(Giuseppe Fonte e Gavin Jones)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below