Risparmio energetico,accordo con Mef per proporoga bonus fisco a fine 2013-Zanonato

giovedì 23 maggio 2013 12:04
 

ROMA, 23 maggio (Reuters) - Il ministero dello Sviluppo e quello dell'Economia sono d'accordo per prorogare almeno a tutto il 2013 la detrazione del 55% per interventi che migliorino l'efficienza energetica degli edifici e per rifinanziare e aumentare il fondo di garanzia per il credito alle imprese.

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Flavio Zanonato intervenendo all'assemblea di Confindustria.

"Con il ministro dell'Economia ho concordato la conferma, almeno per tutto il 2013, della detrazione fiscale del 55%", la cui scadenza è a giugno, ha detto Zanonato parlando però di "una rimodulazione per ridurne il costo diretto sul bilancio".

Zanonato non ha fatto riferimento invece alla proroga dell'agevolazione al 50% per le ristrutturazioni edilizie che pure scade a giugno. In tal caso si tornerebbe al regime della detrazione del 36% con un limite più basso per gli interventi.

Sempre in accordo con il Mef, Zanonato ha detto che verrà rifinanziato il fondo centrale di garanzia con maggiori risorse. "Questi interventi sono tesi ad aumentare i volumi di credito generato", ha detto il ministro.

Riattivare il credito, ha detto Zanonato, è fondamentale per far ripartire gli investimenti. "Rispetto a fine 2011 i prestiti alle imprese sono diminuiti di quasi 60 miliardi di euro: una stretta creditizia senza alcun precedente", ha aggiunto il ministro.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia