Italia e Ue, target 20% Pil da manifatturiero in 2020 - Letta

giovedì 23 maggio 2013 11:11
 

ROMA, 23 maggio (Reuters) - L'Europa deve ritrovare la sua leadership come grande soggetto industriale delle competizione globale perché non ci può essere crescita senza industria manifatturiera.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta aprendo con un saluto l'assemblea degli industriali a Roma.

"Serve una nuova leadership dell'industria come grande obiettivo dell'Europa", ha detto Letta ricordando che si è chiusa una fase, con un bilancio negativo, in cui "si è pensato che l'Italia e l'Europa potessero fare a meno dell'industria, che ci potesse essere crescita senza industria. Penso che questo girone di andata sia finito".

Per il presidente del Consiglio ora "per il 2020 deve esserci l'obiettivo del 20% di Pil dalla produzioe delle industrie manifatturiere in Europa e in Italia".

Per restituire all'Europa un ruolo di leader nel mondo occorre "capacità di ridare slancio e forza all'industria", ha detto Letta.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia