Banche, stress test non sono problema, ma siano su base omogenea-Abi

martedì 21 maggio 2013 11:14
 

ROMA, 21 maggio (Reuters) - Se la Bce decidesse di procede con nuovi stress test per verificare le capacità di tenuta del sistema bancario di fronte a un peggioramento della recessione questo non sarebbe un problema per le banche italiane a patto che vengano utilizzati dati omogenei fra i vari Paesi europei.

Lo ha detto il direttore generale dell'Abi Giovanni Sabatini nel corso della presentazione del Rapporto sul settore bancario in Italia nel 2012.

"Abbiamo una qualità del capitale migliore rispetto ad altri stati perché il Tier 1 è tutto equity", ha spiegato Sabatini.

"Bankitalia ha fatto una asset quality review sui crediti deteriorati che sono la parte più importante, chiedendo ulteriori accantonamenti che sono stati fatti" e che hanno portato il Core Tier 1 del sistema livellato sulla media europea.

Il direttore dell'Abi ha aggiunto che "è importante fare gli stress test, ma su base omogenea".

"Non abbiamo preoccupazioni rispetto agli stress test. Il problema resta sempre che gli stress test sono su base disomogenea. Gli Rwa sono calcolati in modo difforme e i crediti deteriorati in maniera differenziata" tra i vari Paesi, ha concluso Sabatini.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia