Iva, Baretta: complicato trovare risorse per evitare aumento

martedì 21 maggio 2013 10:42
 

ROMA, 21 maggio (Reuters) - Sarebbe difficile per il governo trovare le risorse necessarie ad evitare dal primo luglio l'aumento di un punto dell'Iva al 21% che vale 4 miliardi l'anno, perché l'uscita dell'Italia dalla procedura per deficit eccessivo non libera il Paese dai vincoli di bilancio.

Lo ha detto il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta (Pd) a Radio Anch'io.

"Avremo un mese complicato per trovare le risorse che consentano di evitare questo passaggio. Credo sia opportuno che nel momento in cui si lavora per togliere l'aumento dell'Iva si abbia chiaro il quadro e l'insieme di scadenze perchè la coperta è corta".

Negli stessi giorni dell'Iva scadono le agevolazioni fiscali al 55% per le ristrutturazioni delle case che sarebbe bene prorogare, ha detto Baretta. Il governo ha poi già sospeso il pagamento dell'Imu sulla prima casa, rifinanziato per un miliardo la Cig in deroga, prorogato i contratti dei precari nella Pubblica amministrazione e sta per lanciare un piano per rilanciare l'occupazione giovanile.

"Siamo tutti orientati ad evitare l'aumento previsto ma questo orientamento deve fare i conti con l'emergenza finanziaria da un lato ed anche con il fatto che soluzioni interessanti come lo scambio con riduzioni Irpef non si riescono a fare in pochi giorni", ha detto Baretta.

"Non sarà facile fare tutto e bisogna scegliere. Se non si incrementa l'Iva poi a settembre, ottobre o novembre" quei soldi vanno trovati.

"Il governo, il Paese devono fare una agenda da qui a dicembre", ha detto ancora Baretta.

Il sottosegretario ha sottolineato come l'attesa uscita dell'Italia dalla procedura Ue per deficit eccessivo a fine maggio "non libera in automatico risorse... e quindi il nodo finanziario resta".

La fine della procedura aperta nel 2009, ha spiegato Baretta, aprirà solo "una fase in cui possiamo metterci a discutere con credibilità con l'Europa in ordine agli investimenti, per togliere gli investimenti dal Patto di stabilità".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia