Treasuries poco mossi, pesano parole esponenti Fed e attesa dati

venerdì 17 maggio 2013 15:12
 

NEW YORK, 17 maggio (Reuters) - I titoli di Stato Usa procedono poco mossi, con gli investitori che stanno metabolizzando le dichiarazioni di ieri di alcuni esponenti della Federal Reserve.

I banchieri hanno prefigurato una revisione, entro l'anno, della politica monetaria espansiva. Tra le misure che verranno modificate figura il programma di acquisto di bond.

D'altro canto, la nuova impostazione della banca centrale Usa rende meno appetibili gli asset rischiosi, riportando un po' di liquidità sui bond Usa.

Scambi limitati e all'interno di un range ristretto, in attesa della pubblicazione dell'indice Reuters-Michigan di maggio.

Attorno alle 15,05 italiane, il benchmark decennale perde 3/32, con rendimento dell'1,8914%; il titolo a due anni è invariato e rende lo 0,2333%; il bond quinquennale è invariato, con rendimento dello 0,7896%; il trentennale cede 11/32, con rendimento del 3,1142%.

Il futures sul decennale scende di 5/32, a 132*10/32.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia