May 17, 2013 / 11:29 AM / 4 years ago

PUNTO 5-Governo stanzia 1 mld per cassa in deroga 2013

4 IN. DI LETTURA

* Stanziamento totale per 2013 circa 2 miliardi

* Uil: risorse insufficienti per intero anno

* Letta: prelievo da fondo produttività temporaneo

* Decreto proroga a fine anno contratto precari Pa (aggiunge dettagli su precari pa)

di Francesca Piscioneri

ROMA, 17 maggio (Reuters) - Il governo ha deciso di rifinanziare la cassa integrazione in deroga per il 2013 con un ulteriore miliardo di euro, portando la dotazione totale per questi ammortizzatori a circa 2 miliardi.

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Enrico Letta, illustrando i contenuti del decreto legge varato dal Consiglio dei ministri di stamani.

Parte della copertura arriva dalle riserve per i salari di produttività, ma Letta ha garantito che il fondo sarà ripristinato. Nei giorni scorsi sindacati e imprese, che da poco hanno siglato un accordo unitario per agevolare la detassazione del salario legato alla produttività, hanno fatto muro contro tale copertura lamentando la sottrazione di risorse dal Welfare per finanziare l'occupazione.

Le coperture per la cassa in deroga sono prese "in parte dai fondi di produttività che non venivano utilizzati e con un impegno scritto a rimettere le risorse", ha detto il premier.

Il ministro del Welfare, Enrico Giovannini, ha dettagliato che "per la produttività in bilancio ci sono 500 milioni che verranno erogati nel 2014 sugli accordi del 2013. Di questi abbiamo preso 250 milioni da reintegrare in tempo. È una copertura di cassa temporanea e non ha nessun effetto sugli accordi, per fortuna numerosi, che si stanno firmando".

"Dal fondo per la formazione prendiamo 246 milioni di euro, ma la norma precedente prevedeva che per queste finalità si potesse ricorrere a questo fondo. Solo un quarto della copertura arriva da qui", ha aggiunto.

Altri 250 milioni sono reperiti dai fondi Fas (fondo per le aree sottoutilizzate), 10 milioni dalle multe Antitrust, 100 mln dall'accordo Italia-Libia e 100 dal Fondo sviluppo e coesione.

Il governo ha inoltre sbloccato 57,6 milioni per i contratti di solidarietà.

La legge Fornero aveva già stanziato 990 milioni, quindi la dotazione totale per gli ammortizzatori in deroga ammonta a circa 2 miliardi per quest'anno.

Al Sicuro Fino a Dicembre 115 Mila Precari Della Pa

I sindacati sono perplessi sulle coperture con la Uil che tema l'emergenza per 450.000 lavoratori che, senza risorse adeguate, si tradurranno in potenziali disoccupati.

"La decisione del Consiglio dei ministri ha dato soltanto una parziale risposta a tale emergenza in quanto, con le risorse stanziate, si rischia di non garantire la continuità dei trattamenti fino a fine anno", scrive in una nota il segretario confederale Uil, Guglielmo Loy, che torna a contestare la copertura: "Il definanziamento dei fondi per la decontribuzione della produttività e per la formazione dei lavoratori, penalizza, come sembra purtroppo, la contrattazione e quindi la competitività delle imprese.

Il decreto varato oggi proroga anche alla fine del 2013 i contratti dei precari della pubblica amministrazione in scadenza a fine luglio.

Si tratta di circa 115.000 persone con contratti atipici e a tempo determinato (circa 80.000), escluse le collaborazioni, le consulenze, e il comparto scuola nel quale i precari sono circa 200.000.

La misura non comporta nessun costo perché i risparmi che sarebbero derivati dalla mancata proroga non sono mai stati messi a bilancio.

"Superiamo in questo modo la fase dell'emergenza ed entriamo in quella della programmazione, attraverso un confronto con i rappresentanti di sindacati, ministeri, Regioni ed Enti locali che permetta di trovare una soluzione efficiente e definitiva al precariato nella Pa", ha commentato il ministro per la Pubblica Amministrazione, Gianpiero D'Alia.

I sindacati di categoria parlano di "importante passo avanti" ma chiedono una trattativa in tempi brevi che affronti in via strutturale il problema per scongiurare un nuovo blocco dei contratti nel lavoro pubblico.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below