Btp chiudono in rialzo ma sotto massimi, resta entusiamo su nuovo 2044

giovedì 16 maggio 2013 17:51
 

MILANO, 16 maggio (Reuters) - I Btp chiudono in buon rialzo,
solo attenuando i picchi visti nel corso della seduta, con una
brillante performance in particolare del nuovo Btp 2044
collocato ieri via sindacato.
    "E' stata una seduta decisamente positiva, vissuta ancora di
luce riflessa dopo il successo del collocamento del nuovo
trentennale. Abbiamo visto acquisti consistenti da investitori
italiani ed esteri" dice un dealer. "Nel pomeriggio ovviamente
il flusso ha rallentato il ritmo e il mercato ha trovato un
assestamento poco sotto i picchi". 
    Oggi il tasso del decennale è tornato sotto il livello del
4%, sopra cui si era riportato da qualche giorno, e chiude a
3,980% dal 4,023% del finale di ieri.
   Lo spread nei confronti dell'analoga scadenza Bund, dopo un
minimo stamane a 257 punti base, chiude stasera in area 265 pb
come ieri sera..
    Nel tardo pomeriggio il Tesoro ha comunicato i dettagli
della sottoscrizione dei 6 miliardi del nuovo Btp trentennanle,
da cui è emerso che il 53% è andato in mano a investitori
esteri, la metà dei quali (26%) in Gran Bretagna e Irlanda
. 
    "Scadenza lunga e buon rendimento sono il mix che rende
appetibile questo Btp soprattutto per fondi e alle
assicurazioni" commenta un dealer. 
    Il Btp è stato prezzato a un livello basso (97,221), con il
pagamento per intero della prima cedola a settembre, per un
rendimento appena sotto il 5%. Inoltre il Tesoro è riuscito a
prezzarlo con una cedola più bassa delle attese, al 4,75%,
inferiore al 5% del Btp settembre 2040, il precedente
trentennale di riferimento, collocato nel 2009, comportando così
per 30 anni un costo minore 
    Stasera il Btp 2044 quota sul mercato ancora in rialzo
sebbene sotto i massimi di seduta attorno alla pari, a 99,389
con un rendimento del 4,844%.
    Stesso andamento anche per il trentennale benchmark (il
settembre 2040) a 104,018 (+1,088) per un remdimento del 4,792%
. Il differenziale di rendimento tra trentennali
italiani e tedeschi, dopo un minimo di seduta in
area 245 pb, chiude poco variato dalla chiusura di ieri di 256
pb. 
   L'entusiasmo per il collocamento italiano si somma a quello
per le emissioni di altri bond sindacati in periferici, a prova
dell'assenza di problemi di funding, una delle maggiori
preoccupazioni in piena crisi. 
    Nelle scorse settimane ci sono state le operazioni sindacate
dei decennali di Spagna (7 miliardi) e Portogallo (3 miliardi),
oltre al multi-tranche dalla Slovenia per 3,5 mld di dollari.
    "Il mercato è di buon umore dopo i recenti collocamenti dai
Paesi periferici" dice Alessandro Giansanti, strategist di Ing.
"Il segnale è positivo: non hanno difficoltà a raccogliere fondi
sui mercati internazionali". 
    Per quanto riguarda l'Italia, la capacità di fare raccolta
in modo consistente e su scadenze lunghe potrebbe essere un
elemento valutato positivamente dalle agenzie di rating che,
sempre secondo Giansanti, potrebbero togliere l'outlook negativo
al rating sovrano.
    Dall'inizio dell'anno l'Italia ha collocato 19 miliardi di
titoli con scadenza superiore ai 15 anni. 
    La Repubblica Italiana ha rating 'Baa2' per Moody's e 'BBB+'
per S&P e Fitch, con outlook tutti negativi. 
            
=========================== 17,30 ===========================   
FUTURES BUND GIUGNO         145,28   (+0,65)           
FUTURES BTP GIUGNO          115,79   (+0,59)           
BTP 2 ANNI  (MAR 15)    102,000  (+0,149) 1,361%   
BTP 10 ANNI (MAG 23)   104,545  (+0,589) 3,980%
BTP 30 ANNI (SET 40)   104,043  (+1,119) 4,789% 
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   55            57 
BTP/BUND 2 ANNI          138           142        
BTP/BUND 10 ANNI       265           265  
livelli minimo/massimo              256,3-267,1  262,5-271,6   
BTP/BUND 30 ANNI       253           256        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   261,9         260,0   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   80,9          82,9      
============================================================== 
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia