15 maggio 2013 / 17:24 / 4 anni fa

PUNTO 2-Imu, decreto venerdì sospende solo rata prima casa-fonte

(Aggiunge riunione ministri Pdl, unifica pezzi)

ROMA, 15 maggio (Reuters) - Al consiglio dei ministri convocato per venerdì mattina alle 11 per quanto riguarda l'Imu il decreto in esame prevederà solo la sospensione della rata di giugno sulla prima casa.

Non è ancora chiaro se un successivo provvedimento prenderà in esame anche una eventuale esenzione dei capannoni rurali, che potrebbe essere inserita nel provvedimento in sede di conversione, mentre è per ora rinviato un possibile intervento anche su quelli industriali.

E' questo il risultato dell'incontro avuto nel pomeriggio dal presidente del Consiglio, Enrico Letta, a Palazzo Chigi con il vice premier Angelino Alfano, il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni e il ministro del Welfare, Enrico Giovannini, secondo quanto riferito da una fonte di governo.

Al termine dell'incontro Saccomanni ha poi avuto un incontro alla Camera con il capogruppo del Pdl Renato Brunetta.

Dopo la decisione di limitare per ora l'intervento solo al congelamento della rata di giugno sulla prima casa è stata convocata per questa sera una riunione dei ministri del Pdl nella sede romana del movimento berlusconiano.

Venerdì il governo varerà un decreto per rifinanziare la cassa integrazione in deroga, sospendere l'Imu sulla prima casa e un altro provvedimento per eliminare l'indennità agli esponenti di governo che sono anche parlamentari.

ZANONATO AVEVA PARLATO DI IPOTESI SGRAVI IMU PER INDUSTRIE

In giornata il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, parlando con i cronisti alla Camera si era detto possibilista su un intervento governativo che, da subito, riguardasse anche i capannoni industriali.

"Tutto dipende da come viene definito il pacchetto, ma secondo una cifra approssimativa si può parlare di 1,5 miliardi", ha detto il ministro confermando che al vaglio dei tecnici c'era anche l'ipotesi di congelare l'aumento a 65 da 60 del moltiplicatore per i capannoni industriali.

Con oltre 6 miliardi di gettito, le imprese contribuiscono al 25% del gettito complessivo riscosso attraverso l'Imu.

"La volontà c'è da parte di tutti i ministri, ma poi bisogna fare i conti con la copertura", ha aggiunto Zanonato.

Non presenta particolari problemi, invece, la sospensione dell'Imu sulla prima casa fino a settembre.

L'impatto dovrebbe essere pari a circa 2 miliardi in termini di fabbisogno e il governo si è impegnato a fornire anticipazioni di cassa per garantire la liquidità ai comuni.

"Deve essere anche chiaro che non ci sarà il pagamento di alcun interesse a carico dei comuni", ha aggiunto questa mattina il ministro per i Rapporti con il Parlamento e le autonomie locali, Graziano Delrio.

L'unica insidia per i contribuenti riguarda ciò che accadrà a settembre. Il governo si è impegnato a rivedere l'intera struttura dell'Imu entro i prossimi 100 giorni. Se così non dovesse essere, al ritorno dalla pausa estiva i proprietari di casa potrebbero trovarsi nella condizione di dover versare i due terzi dell'imposta dovuta nell'intero 2013.

È ancora aperto anche il confronto sul rifinanziamento della cassa integrazione in deroga. Il governo è alla ricerca di un miliardo da aggiungere agli 800 milioni ancora disponibili a bilancio.

Ma il negoziato all'interno del governo non riguarda solo le coperture, ha spiegato il ministro del Welfare Enrico Giovannini: "C'è anche un problema di uso di questo strumento, in particolare in certe zone, e di monitoraggio. Dobbiamo capire come, al di là del finanziamento, riusciamo a evitare abusi e capire di quale platea stiamo parlando", ha detto il ministro.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below