Gabetti, revisore contabile richiama dubbi su continuità aziendale

mercoledì 15 maggio 2013 18:14
 

MILANO, 15 maggio (Reuters) - La società di revisione contabile Bdo ritenene che il bilancio consolidato al 31 dicembre 2012 di Gabetti Property Solutions sia conforme agli standard internazionali, redatto con chiarezza e rappresenti in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria, il risultato economico e i flussi di cassa. Il giudizio, però, contiene richiami alle situazioni di incertezza descritte dagli amministratori.

I richiami, si legge, riguardano le perdite considerevoli degli ultimi anni. Il gruppo, dicono gli amministratori, non avrebbe avuto capitale circolante sufficiente per le esigenze finanziarie stimate dei successivi dodici mesi, ma ieri ha preannunciato un accordo con le banche sulla ristrutturazione del debito che modifica questa previsione.

Di conseguenza, scrive Bdo, "gli amministratori ritengono ragionevole che la finalizzazione dell'accordo avverrà in tempi brevi. A seguire verranno presentati i ricorsi al tribunale per l'omologa ai sensi dell'articolo 182-bis della legge fallimentare".

I risultati negativi, il deficit patrimoniale al 31 dicembre 2012 e le difficoltà derivanti dall'andamento del mercato "indicano l'esistenza di significativi fattori d'incertezza che possono far sorgere dubbi significativi sulla capacità dello stesso di continuare la propria operatività per un prevedibile futuro".

Detto questo, "gli amministratori ritengono che sia comunque appropriato utilizzare il principio della continuità aziendale per la redazione del bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2012, sulla base delle azioni delineate nel piano industriale 2013-2016, della misura rilevante degli aumenti di capitale destinati al mercato previsti nella proposta di accordo di ristrutturazione dei debiti e che si prevede vengano garantiti dal socio di maggioranza una volta formalizzato l'accordo con le banche, della misura rilevante dell'aumento di capitale riservato alle banche... delle altre misure previste in tale accordo, nonché dell'orientamento positivo da parte degli istituti di credito ad aderire".

Bdo, infine, non esclude in futuro rettifiche "anche significative" del valore contabile degli avviamenti, che al 31 dicembre scorso ammontava a 16,3 milioni di euro.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia