PUNTO 1 - Italia, completata ampia parte aggiustamento conti - Fmi

lunedì 13 maggio 2013 10:14
 

(Aggiunge altre dichiarazioni)

MILANO, 13 maggio (Reuters) - L'Italia è a buon punto sulla strada del consolidamento dei conti pubblici.

Lo ha detto Carlo Cottarelli, direttore del dipartimento Affari Fiscali del Fondo monetario internazionale.

"Ci sono Paesi come Italia e Germania che hanno completato il grosso dell'aggiustamento fiscale, altri Paesi in cui c'è strada da fare come la Francia", ha detto Cottarelli a margine di un convegno organizzato da Advantage, ricordando che "l'Italia ha già effettuato importantissime riforme nell'ambito delle pensioni".

Parlando più in generale, senza uno specifico riferimento all'Italia, ha aggiunto: "L'importante è che la restrizione fiscale proceda a velocità adeguata, non bisogna esagerare perché altrimenti si uccide l'economia".

D'altra parte Cottarelli ha sottolineato come non sia neppure possibile allentare eccessivamente il consolidamento delle finanze pubbliche perchè il livello dei debiti pubblici mondiali resta il più elevato dagli anni '30.

"Non bisogna esagerare in un senso o nell'altro, occorre agire con misure di medio termine", ha detto.

A chi gli domandava se l'affievolirsi della pressione dei mercati possa compromettere il percorso di risanamento dei conti pubblici e delle riforme, Cottarelli ha risposto: "Abbiamo fatto degli studi, non è vero che l'aggiustamento (fiscale) si verifica solo quando c'è pressione dei mercati", ha detto, citando come esempio il Canada degli anni '90. "Se c'è pressione i paesi aggiustano più rapidamente". L'ideale sarebbe procedere con ritmo adeguato, ha concluso.

(Elvira Pollina)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia