Rcs, rinegoziazione debito non è sul tavolo - Ghizzoni (UniCredit)

giovedì 11 giugno 2015 18:39
 

MILANO, 11 giugno (Reuters) - Una rinegoziazione del debito Rcs MediaGroup con le banche creditrici non è sul tavolo in questo momento.

Lo ha detto Federico Ghizzoni, Ceo di UniCredit, tra le banche creditrici del gruppo editoriale, nel briefing con la stampa dopo il Cda odierno.

"A noi non risulta ci sia in atto una rinegoziazione", ha detto Ghizzoni ricordando che un paio di mesi fa "l'azienda ci ha avvicinato dicendo che stavano lavorando al piano con l'impegno di tornare al tavolo una volta ripartiti con il nuovo consiglio".

"Da allora siamo in attesa, non ci sono state richieste specifiche né rinegoziazioni in corso", ha aggiunto.

"Non mi risulta che ci sia un tavolo di lavoro. Devono decidere quando venire e le banche stanno aspettando", ha proseguito sottolineando che l'esposizione di UniCredit si aggira intorno al 12-13% dell'intera esposizione del gruppo editoriale che aveva un indebitamento finanziario netto a fine 2014 di 482 milioni di euro.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia