Btp chiudono in calo, spread a 263, prese profitto in vista aste

giovedì 9 maggio 2013 17:34
 

MILANO, 9 maggio (Reuters) - Chiusura negativa per il
mercato obbligazionario italiano, con gli investitori attratti
dalle prese di profitto in vista della tornata di aste di metà
mese, che prenderà via domani con i Bot e proseguirà lunedì con
i titoli a medio lungo.
    "C' è stata qualche presa di profitto in vista della
sessione d'asta. Del resto i rendimenti nell'ultimo mese sono
scesi davvero molto, e può starci... Non mi sembra però, almeno
al momento, che questo preluda a un cambio di umore
sull'Italia", dice un dealer.
    Domani il Tesoro metterà sul piatto 10 miliardi di Bot.
Oltre a 3 miliardi di titoli flessibili a 219 giorni, verranno
proposti 7 miliardi di Buoni a un anno, scadenza su cui il
ministero dell'Economia ad aprile ha pagato in asta un
rendimento dello 0,922%. In chiusura di seduta il titolo in asta
domani offre sul mercato grigio di Mts un tasso in area 0,68%
.
    Lunedì 13, invece, verranno offerti fino a 3,5 miliardi del
benchmark triennale maggio 2016, fino a 1,5 miliardi del marzo
2026 e fino a 3 miliardi del nuovo Ccteu novembre 2018.
    "Sono soprattutto le aste sul medio lungo che potrebbero
creare un po' di pressione da qui a lunedì", osserva
l'operatore. 
    Intorno alle 17,20 il rendimento del decennale italiano di
riferimento ha terminato la seduta al 3,887% dal 3,847% del
finale di seduta di ieri e il differenziale con
l'analoga scadenza del Bund si è allargato a 263 punti base dai
258 punti della chiusura di ieri. 
    Nel corso della seduta di martedì lo spread era scivolato
fino a quota 249, ai minimi dallo scorso 11 gennaio, mentre il
tasso del decennale italiano all'inizio del mese aveva
registrato una puntata appena sotto il 3,70% che i dealer
indicano come il livello più basso dal 3,64% segnato il 22
febbraio 2006.
    Sul fronte politico, questa sera il primo consiglio dei
Ministri presieduto dal neopremier Enrico Letta dovrebbe varare
il decreto per sospendere fino a settembre l'Imu sulla prima
casa e rifinanziare la cassa integrazione in deroga
.
    Da Firenze, intanto, il presidente della Commissione europea
José Manuel Barroso si è definito soddisfatto della decisione
del'esecutivo italiano di confermare l'impegno a mantenere il
deficit sotto il 3% del Pil, elemento ritenuto essenziale per
mantenere la fiducia degli investitori.
    
    CLIMA SU PERIFERIA EURO RESTA FAVOREVOLE
    Il clima di fondo resta comunque favorevole per i periferici
europei, supportati dalla cosiddetta caccia al rendimento
alimentata dall'orientamento espansivo delle principali banche
centrali mondiali.
    "C'è un sacco di liquidità sul mercato che offre supporto
alla periferia", dice lo strategist di Unicredit Luca Cazzulani.
    A conferma di tale atteggiamento, il buon esito dei
collocamenti spagnoli a medio lungo termine di questa mattina,
che hanno permesso a Madrid di assegnare 4,6 miliardi di titoli
a medio lungo termine, poco più dell'ammontare massimo
inizialmente offerto, ovvero 4,5 miliardi, a tassi in netto calo
rispetto all'ultima asta.
    Sul secondario, anche l'obbligazionario spagnolo ha
terminato la seduta in flessione, complici le indiscrezioni di
un'imminente emissione in sindacato.
    "L'asta di oggi è andata bene, ma ci sono rumor di un
sindacato la prossima settimana, dice un trader londinese.
"Quindi c'è un sacco di offerta in un periodo di tempo limitato,
e i tassi spagnoli sono scesi troppo e troppo velocemente".
     
=========================== 17,20 ============================  
FUTURES BUND GIUGNO         145,90   (+0,04)           
FUTURES BTP GIUGNO          116,19   (-0,32)           
BTP 2 ANNI  (MAR 15)    102,164  (-0,070) 1,281%   
BTP 10 ANNI (MAG 23)   105,332  (-0,323) 3,887%
BTP 30 ANNI (SET 40)   106,405  (-0,611) 4,639% 
========================= SPREAD (PB)=========================  
                                             ULTIMA CHIUSURA    
TREASURY/BUND 10 ANNI   54            49 
BTP/BUND 2 ANNI          129           124        
BTP/BUND 10 ANNI       263          258  
livelli minimo/massimo              256,7-266,3  253,8-261,3   
BTP/BUND 30 ANNI       246           242        
 
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   260,69         259,6   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   75,2          75,3      
============================================================== 
       
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia