PUNTO 2-Governo vara oggi decreto per sospendere Imu, finanziare cig

giovedì 9 maggio 2013 19:22
 

(Aggiorna con ora inizio cdm)

ROMA, 9 maggio (Reuters) - Il primo consiglio dei ministri 'operativo' del governo di Enrico Letta si è riunito questa sera poco dopo le 19 per sospendere fino a settembre l'Imu sulla prima casa e rifinanziare la cassa integrazione in deroga.

"L'orientamento è quello di fare un decreto", ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, escludendo l'ipotesi di intervenire attraverso un emendamento al decreto sui debiti commerciali della pubblica amministrazione.

Secondo quanto riferisce una fonte governativa, il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga sarà garantito dai fondi interprofessionali per la formazione e dalle risorse iscritte a bilancio per la detassazione del salario di produttività.

L'obiettivo è di reperire nell'immediato 1,5 miliardi, compresi però gli 800 milioni già stanziati con la Legge di stabilità.

Finora il governo avrebbe garantito "i primi 500 milioni", ne mancherebbero altri 200, spiega la fonte aggiungendo che una parte delle coperture potrebbe derivare anche dalle risorse per l'obiettivo Convergenza, cioè i fondi destinati alle aree più depresse del Meridione.

Sul fronte Imu, la fonte spiega che la sospensione non dovrebbe riguardare i capannoni industriali, anche se si sta ancora "cercando una soluzione".

Con oltre 6 miliardi, le imprese hanno garantito circa un quarto dei 24 miliardi complessivi riscossi nel 2012 dal governo attraverso l'Imu. L'imposizione sulla prima casa vale 4 miliardi, un sesto del totale.

Il governo compenserà i comuni per la mancata rata di giugno attraverso anticipazioni di cassa. La moratoria avrebbe un onere sul fabbisogno "di poco superiore ai 2 miliardi", ha riferito ieri il sottosegretario al Tesoro Pier Paolo Baretta (Pd).   Continua...