PUNTO 1 - Manovra da meno di 8 mld, subito Cig e stop rata Imu

mercoledì 8 maggio 2013 16:14
 

* Baretta (Pd) esclude nuove tasse. Il vero nodo è l'Iva

* Sindacati chiedono 1-1,5 mld per cig in deroga

* Pd insiste: finanziare parte della manovra a deficit

* Saccomanni lunedì spiega piani governo a Eurogruppo (Riscrive, aggiunge Baretta e contesto)

di Giuseppe Fonte

ROMA, 8 maggio (Reuters) - Vale meno di 8 miliardi la manovra che il governo di Enrico Letta intende fare entro giugno, secondo il sottosegretario al Tesoro Alberto Giorgetti (Pdl).

"Certamente la questione Iva, che deve essere affrontata in tempi rapidi, più le altre esigenze, pongono la necessità di un intervento, chiamiamolo come vogliamo", ha detto a Radio 24 Giorgetti.

Serve "qualche miliardo di euro, penso sotto gli 8 miliardi circa, che dovranno essere reperiti nei prossimi due mesi".

Pier Paolo Baretta, sottosegretario al Tesoro in quota Pd, dice che il governo darà "risposte urgenti e immediate" su cassa integrazione e Imu. Poi, "entro giugno", si cercherà di sterilizzare l'Iva (l'aliquota ordinaria del 21% salirà di un punto percentuale dal mese di luglio) e prorogare la detrazione al 55% sulle ristrutturazioni edilizie.   Continua...